Come funziona


Struttura del gruppo

Il nostro GAS è un gruppo informale con una gestione di tipo orizzontale, quindi non esiste alcun direttivo.
Chiunque è libero di lanciare stimoli, interagire, attivarsi, proporre quello che ritiene opportuno.

Il gruppo è suddiviso in catene nella logica della vicinanza territoriale, ciascuna di circa una quindicina di famiglie.
Ogni catena ha un capo-catena il cui compito è quello di coordinare le riunioni e farsi portavoce delle posizioni dei gasisti in merito a questioni di interesse generale.

Logistica degli ordini

Per ogni produttore c’è un referente generale di tutto il GAS che si interfaccia direttamente con l’azienda prendendo accordi circa la logistica degli ordini.
All’interno di ogni catena c’è poi un referente di prodotto che raccoglie gli ordini e li trasmette al referente generale.
All’arrivo del prodotto vengono concordate le modalità del ritiro: ogni referente di catena andrà a ritirare la propria quota dal referente generale e ogni gasista passerà dal referente di catena a ritirare il suo ordine.

Anche i pagamenti sono differenti a seconda del produttore e del referente.
Importante a fini fiscali è che ogni referente tenga traccia di tutti i pagamenti ricevuti.